Il titolare di una giocheria segnala che due donne avevano appena messo in atto un furto in danno della sua attività commerciale, asportando un game. Gli agenti, accertata la dinamica dei fatti e ricostruito l'identikit, si mettono sulle tracce delle ladre. Intercettate, le due donne tentano una breve quanto inutile fuga. Bloccate ed identificate: sono una 43enne del cassinate ed una 25enne di Roma. All'occhio attento dei poliziotti non è sfuggito il maldestro "stratagemma" di occultare la refurtiva sotto un'auto in sosta. Per la coppia è quindi scattato l'arresto. .