Hanno terrorizzato l'estate fiuggina con risse e scontri in piena Piazza Spada per contendersi l'importante luogo centrale della città termale, quasi sicuramente per lo spaccio di droga. Risse che hanno visto coinvolte vecchie e nuove generazioni della città e dei dintorni, che per ottenere il controllo della piazza hanno utilizzato nei loro scontri mazze da golf ed armi da punta (tutto sequestrato), sfasciando anche dei locali pubblici. Ma dopo una intensa attività gli agenti del commissariato diretti da Vassalli sono riusciti ad identificare e denunciare i responsabili di queste ripetute risse, particolarmente violente, che si sono verificate nel mese di agosto nella centralissima Piazza Spada della città termale.
Gli indagati hanno un'età compresa tra i 18 e 47 anni; alcuni volti "noti", con precedenti di polizia e residenti a Fiuggi e Acuto.
Nel corso dell'attività sono state sequestrate mazze da golf ed armi da punta utilizzate negli scontri, durante i quali si sono registrati anche danneggiamenti di esercizi pubblici, oltre che feriti. Una buona notizia quindi che si spera faccia cessare questi gravi episodi che, ricordiamo, accaduti nel pieno dell'estate scorsa non hanno fatto di certo una pubblicità positiva alla città termale, luogo turistico per eccellenza del nord Ciociaria. Sempre a proposito di risse proseguono ancora le indagini per un altro episodio accaduto qualche settimana fa, sempre a Piazza Spada. Anche se in questa circostanza dopo le botte, calci e pugni i responsabili sono riusciti a dileguarsi prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. Insomma per ora un duro colpo a questi protagonisti in negativo grazie all'azione degli agenti del commissariato di Fiuggi. I controlli in vista delle festività saranno certamente aumentati.