"Insieme contro la violenza alle donne", una voce corale che ha visto insieme il Liceo "Luigi Pietrobono"e IIS "Sandro Pertini".
Anche il Liceo "Luigi Pietrobono" di Alatri, in collaborazione con l'Istituto di Istruzione Superiore "Sandro Pertini" ha voluto esprimerelasuavoce elesueemozioni, organizzando una manifestazione di contrasto alla violenza di genere.
Nell'ottica della sensibilizzazione degli allievi, idue istituti si sono espressi coralmente nell'ambito di un'iniziativa educativa e formativa, di rilievo, svoltasi presso l'Aula Magna dell'IIS "Pertini". Gli allievi hanno partecipato numerosi e con grande soddisfazione dei presenti tutti. L'intera mattinata è stata dedicata alla presentazione dei lavori realizzati dagli allievi dei due istituti. La prima sessione di lavoro ha visto protagonisti gli allievi dei diversi indirizzi del Liceo "Luigi Pietrobono", coordinati egregiamente dalla prof.ssa Lara Giovannangelo e dalla prof.ssa Irene Sabetta, che si sono espressi con brillanti performance,di diversa tipologia. Si sono infatti succedute letture di racconti, di poesie, interpretazioni di dipinti, sinossi di un romanzo, proiezioni di flash mob e di cortometraggi, coronate da riflessioni conclusive a tema. Il premio del Luigi Pietrobono Tra l'altro, è doveroso comunicare che tre dei lavori ideati, presentati nel corso della manifestazione, sono stati premiati da parte della Regione Lazio (Servizio formazione), partecipando ad un concorso dal titolo "Oltre l'indignazione, l'impegno".
Nello specifico, sono risultati vincitrici del concorso, per tre diverse sezioni, le seguenti allieve, un concorso diremmo di premi tuttoal femminile:a) sezione poesia:"La forza della libertà", a cura di Michela Rossi (classe 3C Scientifico); b) sezione racconto: "Una coperta di lividi", a cura di Elisa Evangelisti (classe 4B Linguistico), c) altre proposte (sinossi di un romanzo): "L'amaro amore di una ninfa", acura di Elena De Angelis (5B Scientifico). I lavori coordinati dalla prof.ssa Giovannangelo sono stati pubblicati su opuscolo da parte della Regione e il Liceo "Luigi Pietrobono" è stato omaggiato di una targa a testimonianza della sensibilità mostrata verso la lotta alla violenza. I ragazzi del Pertini La seconda sessione dei lavori ha visto protagonisti gli allievi dell'IIS "Sandro Pertini", coordinati brillantemente dalla prof.ssa Nadia Colonnello e dal prof.
Stefano Sarra. Gli allievi si sono espressi con cortometraggi, video, interpretazioni di brani musicali, flash mob e con balletti di fine coreografia, strutturati a tema. La presentazione dei lavori è stata accompagnata da basi musicali finalizzate a motivare nell'ascolto e a sostenere in una profonda riflessione. Hanno presenziato con partecipazione all'iniziativa la dirigente scolastica dei due istituti, prof.ssa Anna Maria Greco, cui va un grazie particolare per aver reso possibile il realizzarsi dell'inizia tiva, l'assessore alla pubblica istruzione, Melissa Ritarossi, la presidentessa dell'associazione "Il Mosaico", Stefania Savelloni, nonché i docenti e gli allievi tutti. Il saluto Il plauso e la partecipazione attenta dei presenti hanno dimostrato quanto la questione delicata della lotta alla violenza sia sempre più attuale e quanto sia importante da parte del mondo delle Istituzioni scolastiche sensibilizzare ed educare al rispetto e al riconoscimento del valore della donna nelle sue diverse valenze, anche oltre i ruoli, che oggi è chiamata a ricoprire. L'attenzione al problema del femminicidio che diventa sempre più pressante nella società globalizzata coinvolge soprattutto docenti ed educatori che nel processo di formazione e di crescita sana dei giovani hanno un ruolo preponderante. Affinché il ricordo delle numerose vittime non ci lasci nel "silenzio",da tutte le ricostruzioni presentate è emerso con fermezza che le donne, nonostante possano essere vittime di forme di violenza tacita o espressa riescono sempre ad emergere poiché la forza del coraggio che le alimenta diviene sempre per loro linfa di rinascita e di nuova vita.