È stato trovato senza vita nella sua abitazione di Cervaro dopo alcuni giorni dalla morte. Ad allertare i carabinieri sono stati i vicini di casa, non vedendolo più e non avendo di lui alcuna notizia.
Se n'è andato in punta di piedi Agostino Gargano, ottantadue anni, colpito da un malore fatale. Una volta all'interno dell'abitazione grazie all'aiuto dei vigili del fuoco di Cassino ai militari della locale Stazione (della Compagnia di Cassino, agli ordini del capitano Mastromanno e del luogotenente Raucci) non è rimasto altro da fare che constatare l'avvenuto decesso. Il sostituto procuratore Emanuele De Franco ha subito disposto l'autopsia sul corpo che resta a disposizione dell'Autorità giudiziaria. Domani mattina avrà luogo il conferimento dell'incarico e poi il medico legale deciderà se procedere con un esame esterno o se si renderà necessario un approfondimento. E dunque procedere nell'autopsia vera e propria