Abbreviato secco. Senza testimoni. Si è aperto ieri il processo, per droga, a carico di Franco Castagnacci, 50 anni, e Giorgio Boezi, 38, di Alatri. Dopo la richiesta di immediato, la difesa rappresentata dall'avvocato Marilena Colagiacomo ha chiesto il rito abbreviato, che dà diritto a uno sconto di un terzo sula pena. La difesa aveva anche chiesto di sentire qualcuno degli acquirenti, ma il gup Antonello Bracaglia Morante non ha ritenuto di accogliere la richiesta. E questo perché le prove sarebbero evidenti. Prove raccolte con le intercettazioni ambientali, condotte a carico di Castagnacci nell'ambito dell'inchiesta sull'omicidio di Emanuele Morganti. Gli elementi sono così potuti confluire anche nell'inchiesta per droga che ha riguardato anche Boezi. Per l'accusa dalle intercettazioni emerge un grande volume d'affari per un ingente quantitativo. Il Franco Castagnacci processo si terrà ad aprile.