Il treno dell'ex premier Pd Matteo Renzi - Destinazione Italia - poco fa ha fatto tappa anche a Ferentino, la prima in Ciociaria dopo Minturno e Venafro. Ora si sta dirigendo verso Frosinone dove si recherà nel nuovissimo stadio Benito Stirpe, in cui è previsto anche un incontro con la stampa. 

A Ferentino, alla stazione ferroviaria circondato da tanta gente e da una folla di cronisti, ha evidenziato come la Ciociaria abbia purtroppo un alto tasso di disoccupazione, superiore a quello di altre zone della regione. Ma - ha sottolineato - a fronte di tali dati non ha adeguati incentivi. Renzi ha quindi rimarcato come la nostra provincia possa e debba investire molto sullo sport, di qui il senso della tappa allo stadio Benito Stirpe di Frosinone. Quanto alla questione Fca, l'ex premier ha rimarcato come nel novembre 2016 non fu lui a promettere 1.800 nuovi posti di lavoro bensì l'Ad dell'azienda Sergio Marchionne. Nell'ambito di un progetto che il segretario Pd ritiene positivo, ancora validissimo "e per il quale - ha concluso - mi attiverò presso la dirigenza Fca e anche presso l'attuale presidente del Consiglio Gentiloni". Quindi, è risalito sul treno alla volta del nuovo stadio di Frosinone. 

"Incontrerò Marchionne per valutare la situazione dello stabilimento FCA di Piedimonte San Germano". Il segretario del Pd Matteo Renzi ha rassicurato la delegazione di Cassino capeggiata da Fardelli e Petrarcone durante il viaggio in treno con alcuni ex interinali di FCA e indotto. "Anzitutto incontrerò il premier Gentiloni e il ministro Calenda, dopodiché proveremo ad avere un incontro con Marchionne. Io come segretario del PD certamente gli chiederò un vertice per avere certezze sul piano industriale di FCA per Cassino". Soddisfatto si è detto il consigliere regionale Fardelli che ha consegnato all'ex premier lo stesso documento giá sottoposto alla Bellanova nella quale si chiede anche l'area di crisi complessa. Su questo punto si impegneranno i parlamentari del PD con appositi emendamenti alla finanziaria. Sul perché il treno non abbia fatto tappa a Cassino dopo le promesse del 24 novembre 2016 sulle 1.800 assunzioni, Renzi ha chiosato: "FCA ha preso degli impegni ed è giusto che li rispetti"

di: Alberto Simone

C'è tutto lo stato maggiore del PD della Provincia di Frosinone ad attendere Matteo Renzi alla stazione di Venafro. Il segretario del PD è appena sceso dal treno. Qualche contestare ma anche tanti fan a incoraggiare l'ex premier. Intanto tutte le anime del Pd, da Petrarcone a Fardelli passando per Russo, Spilabotte e Scalia attendono il ritorno di Renzi. Nel viaggio di ritorno, quello che porterà l'ex premier in Ciociaria, si discuterà di elezioni, certo. Ma anche e soprattutto della vertenza FCA. Tutti i sindacati hanno ricevuto l'invito a partecipare, ma nessuno sembra intenzionato a prendere l'ultimo treno.

di: Alberto Simone