Nel tardo pomeriggio di ieri, la Squadra Volante della Questura interviene, nella zona bassa del capoluogo, a seguito di una segnalazione,  giunta sulla linea di emergenza 113, di furto dopo un incidente stradale.

Agli operatori intervenuti sul posto, la donna ha riferito che dopo aver soccorso un presunta vittima di investimento stradale e dopo averla accompagnata in ospedale, la stessa ha deciso di non farsi refertare ma  di essere accompagnata di nuovo sul posto dell'incidente. La soccorritrice poco dopo si è accorta di non avere più il portafogli contenenta settecentocinquanta euro e i documenti.

Fornisce l'identikit della "ferita" e i poliziotti riconoscono nella descrizione una donna a loro nota che abita nei pressi del luogo dove era accaduto il presunto incidente. Gli agenti decidono di fare un controllo nell'abitazione della ladra: rinvenuto il portafogli con documenti, ma privo dei soldi. Scatta l'arresto per furto aggravato.