Tre cazzotti al volto e poi, una volta finito a terra, preso brutalmente a calci: è accaduto a un quattordicenne di Fontechiari ieri, intorno alle 13.30, in piazza De Sica a Sora. A colpire il giovane fontechiarese un quindicenne della Valle di Comino. La violenta aggressione è avvenuta in presenza di tanti testimoni che hanno immediatamente provveduto a chiamare i carabinieri. Sul posto si sono portati i militari del Comando di Sora. Il ferito, soccorso da una ambulanza del 118, è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Santissima Trinità dove è stato sottoposto ai controlli del caso e trattenuto in osservazione. Il quattordicenne stava camminando per prendere il bus per tornare a casa ed era al telefono quando è avvenuta l'aggressione. Il ragazzo, sentendosi osservato insistentemente da tre giovani che si trovavano davanti a un bar, ha chiesto cosa avessero da guardare. A quel punto uno dei tre gli si sarebbe avvicinato e lo avrebbe improvvisamente colpito per tre volte al volto, sotto l'occhio sinistro, facendolo finire a terra dove poi è stato preso a calci. Subito dopo uno degli altri due ragazzi presenti avrebbe avvertito l'amico che qualcuno stava chiamando i carabinieri e i tre sono saliti precipitosamente su un autobus dileguandosi.