La Regione Lazio si impegna a convocare Fca, le aziende dell'indotto e dopodichè relazionerà al Governo ed eventualmente convocherà nuovamente i sindacati per comunicare se ci sono sviluppi sulla vertenza Fca e sui 532 interinali messi alla porta lo scorso 31 ottobre alla scadenza del contratto. Questo, in buona sostanza, è quanto emerso dall'incontro in Regione tra l'assessore al lavoro Valente, il delegato allo sviluppo economico Fabiani e tutti i sindacati di categoria che si è concluso poco fa. Tanto le sigle firmatarie, tanto la Fiom-Cgil che invece non ha siglato l'intesa con Fca il 2 novembre scorso, hanno illustrato a Valente e Fabiani la questione di Fca. Ma il vertice si è concluso con la delusione e lo scetticismo di tutti i sindacati. Nessuno ha espresso soddisfazione. Sostanzialmente un nulla di fatto. Una fumata nerissima che avvolge nel buio il caso Fca e la vertenza dei 532 interinali.  Domani sul caso Fca è previsto un nuovo incontro con il presidente del Pd Matteo Orfini che sarà a Cassino all'Edra Hotel nel pomeriggio per un convegno organizzato dal gruppo di Mosillo, Grieco e Di Rollo