Nuovo provvedimento di sequestro per una delle strutture adibite alla vendita di frutta e verdura, lungo le arterie della città. Questa mattina la polizia di Stato è tornata ad apporre i sigilli in via Garigliano. La stessa attività commerciale era stata già "chiusa" da un provvedimento simile, mesi fa, ma grazie all'accoglimento del ricorso al Tribunale del Riesame aveva rialzato le saracinesche. Ora, però, arriva un nuovo dispositivo di sequestro a firma del Gip, sempre per occupazione abusiva di suolo pubblico, dopo accertamenti da parte degli agenti del dottor Tocco presso gli uffici comunali. E' stata aperta una ulteriore informativa: il giudice ha ritenuto sussistenti gli elementi raccolti dalla polizia per decretare un nuovo sequestro.