Blitz delle guardie zoofile della Lac (Lega Abolizione Caccia): salvano un cane e denunciano un fiuggino per maltrattamenti e minaccia a pubblico ufficiale. Le guardie volontarie della Lega Abolizione Caccia, coordinate da Roberto Vecchio, hanno rilevato un caso di maltrattamento su un cane di grossa taglia di cui era titolare un cittadino di Fiuggi. Il povero animale era ricoverato in un contesto fatiscente, privo di un riparo idoneo, e si abbeverava nell'acqua putrescente. A preoccupare le guardie è stato soprattutto lo stato di salute del cane, che si trascinava con una zampa infetta. Tempestivamente è stato richiesto l'intervento della Asl veterinaria che è subito intervenuta sul posto. Dopo aver contattato il magistrato di turno, le guardie della Lac hanno proceduto al sequestro dell'animale che è stato condotto prima all'ambulatorio Asl e poi in una clinica veterinaria. L'uomo è stato denunciato e dovrà rispondere del reato di maltrattamento.