Proseguono senza interruzione i servizi preventivi nel territorio programmati e coordinati dal Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone al fine di garantire ulteriore sicurezzaai cittadini.

Nella serata di ieri, i militari delle Compagnie di Frosinone ed Anagni hanno svolto specifici servizi di controllo del territorio tesi a prevenire e contrastare il fenomeno della prostituzione sulla pubblica via (problematica che ha indotto i sindaci dei comuni di Frosinone, Ceccano, Ferentino, Morolo, Supino e Patrica ad emettere specifiche ordinanze nel settore per vietarne l'esercizio). I controlli sono stati effettuati in particolare sull'Asse Attrezzato, strada provinciale Morolense, e nei punti ritenuti strategici nell'ambito del territorio.

Tale attività preventiva, con l'impiego di 22 militari, suddivisi in 11 pattuglie, ha consentito di conseguire i seguenti risultati:

a.   i militari della Compagnia di Anagni

hanno denunciato in stato di libertà due soggetti, entrambi umbri e già censiti per reati contro il patrimonio, per furto aggravato in concorso, poiché all'interno di un esercizio pubblico si impossessavano di una borsa contenente un tablet e tre dispositivi token, successivamente recuperati e restituiti all'avente diritto;

hanno deferito in stato di libertà una romena, già censita, per inosservanza del provvedimento di rimpatrio del Foglio di Via Obbligatorio, poiché sorpresa ad esercitare il meretricio;

hanno segnalato, alla Prefettura di Frosinone, tre giovani frusinati, di cui uno già censito, per uso personale non terapeutico di sostanze stupefacenti, poiché sorpresi con grammi 5 di marijuana, sottoposta a sequestro;

hanno elevato 10 contravvenzioni nei confronti di meretrici, per un importo pari ad euro 50,00 e ulteriori 15 a carico dei "clienti" sorpresi mentre sostavano in prossimità delle stesse, per aver violato le ordinanze emesse dai Sindaci dei comuni interessati;

hanno deferito per guida in stato di ebbrezza alcolica un 28enne frusinate, già censito per analogo reato in materia di stupefacenti, in quanto a seguito di sinistro stradale risultava positivo agli esami tossicologici con tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi/litro, con conseguente sequestro amministrativo dell'autovettura e della patente di guida.

a)  i militari della Compagnia di Frosinone:

hanno avanzato la proposta del Foglio di Via Obbligatorio nei confronti di tre rumene, di cui una già censita, sorprese mentre si prostituivano. Nel corso del dispositivo, inoltre, sono stati controllati 61 veicoli, identificate 93 persone, elevate 16 contravvenzione al C.d.S. e 10 per violazione di leggi speciali, eseguite 3 perquisizione personali ed 1 domiciliare.