I funerali di Franco Avallone si svolgeranno venerdì.alle 15.30 nella chiesa di San Giovanni a Cassino. Il noto sindacalista si è spento oggi, all'età di sessanta anni,  all'improvviso. Ad ucciderlo, stando alle prime risultanze, sarebbe stato un malore, forse un infarto. Il cordoglio dell' intera comunità è arrivato alla famiglia. Tantissimi amici stanno lasciando commenti sui.social raccontando aneddoti sulla vita e sui.momenti.trascorsi con Franco.

"È un altro pezzo di Cassino e del nostro cuore che se ne va - scrive Franco, un omonimo - Ci ha lasciato Franco Avallone, Amico e collega Telecom, collega di Sindacato. Una persona unica. Esprimo cordoglio profondo. Sono unito nel dolore con i Suoi cari! R.I.P."

E ancora: "Oggi Nando è triste per aver ricevuto una telefonata di un amico e collega che mi comunicava l'improvviso decesso di un caro amico e collega, Franco Avallone. È stata una pugnalata al cuore... Ti ricordo con affetto per tutto quello che hai fatto per noi, specialmente nel periodo lavorativo eri un grande sindacalista con la S maiuscola. Sei sempre nel mio cuore. Sentite condoglianze alla famiglia. R.I.P. amico mio!!! Mi hai lasciato troppo presto!!".

E' morto all'improvviso Franco Avallone, di circa sessanta anni, residente a Cassino. Quando poche ore fa si è diffusa la notizia della sua morte nessuno voleva crederci. Franco era molto noto, è stato un sindacalista combattivo. A ricordarlo nelle centinaia di messaggi pubblicati sui social i colleghi della Telecom, gli amici di una vita ma anche chi lo conosceva di vista perché Franco si fermava a chiacchierare e scherzare con tutti. Una morte improvvisa quanto prematura che lascia un grande vuoto. A stroncarlo sarebbe stato un malore che lo ha colto all'improvviso e che non gli ha lasciato scampo. 

di: La Redazione