Ancora furti di pneumatici a Pontecorvo. Un nuovo raid avvenuto pochi giorni fa nel centro del paese e che ha lasciato decine di cittadini completamente a… piedi. Un episodio cui i residenti della città fluviale non sono certamente nuovi visto che già nelle scorse settimane erano stati registrati altri furti. La prima ondata era stata registrata in via Dante Alighieri. In quel caso molti residenti delle palazzine che si trovano sulla popolosa strada si sono accorti di buon mattino di quanto accaduto. Vetture cui erano state staccate tutte e quattro le ruote lasciando la macchina completamente a terra. Atti che hanno generato vere e proprie difficoltà per le famiglie che, da un lato, si sono ritrovate "ostaggio" nelle proprie abitazioni non potendo andare al lavoro e non potendo accompagnare i propri figli a scuola. Dall'altro il danno economico dove acquistare quattro pneumatici nuovi di zecca. Dopo qualche settimana da questi primi furti altri colpi sono stati messi a segno. Nei giorni scorsi, infatti, anche i residenti di via John Kennedy (parallela della centralissima via XXIV Maggio) dopo essersi svegliati e pronti per iniziare una nuova giornata hanno trovato la brutta sorpresa con vedendo le proprie vetture lasciate a terra e senza ruote. Anche in questo caso a essere prese di mira le automobili lasciate in sosta dai residenti dei palazzi presenti nella zona. Raid che si uniscono ad altri colpi, seppur di diversa natura, messi a segno a pochi chilometri di distanza. A Roccasecca nel parcheggio della stazione ferroviaria è continuata l'ondata di furti di automobili o di danneggiamento alle vetture in sosta. Notizie che si sono subito diffuse tra i pendolari che ogni giorno lasciano la macchina parcheggiata per poi prendere il treno. Informazioni preziose tra i cittadini che hanno cercato, anche, di modificare le proprie abitudini cambiando il posto dove lasciano in sosta l'automobile, ma anche facendosi prestare da amici e parenti vetture vecchie e datate poco appetibili per i ladri.