Le vie della droga che si incontrato e si intersecano. I percorsi dello smercio di stupefacenti anche stavolta sotto la lente della Polizia del commissariato di Cassino che ieri è giunta a Pontecorvo per un controllo. Ha bussato a casa di una coppia, per la verità un po' restia ad aprire la porta di quella residenza. E quando gli uomini del dottor Alessandro Tocco sono riusciti a guadagnarsi l'entrata li hanno trovati impegnati in bagno! Già diversi gli scarichi effettuati ma i poliziotti sono riusciti a recuperare qualche grammo di eroina, da qualche tempo tornata in voga sul mercato. In casa anche bilancino e strumenti utili allo smercio. Per loro, con precedenti specifici, è scattato l'arresto e a difenderli c'è l'avvocato Emanuele Carbone. L'attività degli uomini del Commissariato è continuata con l'obiettivo di fiutare altra "roba" in una piazza cassinate sempre più ricca ed esigente. Diverse le perquisizioni personali e domiciliari effettuate per tutto il pomeriggio di ieri ma anche in serata quanto la squadra di Tocco si è spostata nelle aree della movida: controlli che hanno avuto finalità di prevenzione. Tanti sono rimasti ad ammirare i cani e l'impegno; tanti altri sono fuggiti. C'erano almeno due aree, in penombra, particolarmente affollate: non appena gli agenti hanno parcheggiato si sono "stranamente" svuotate, tornando a essere angoli anonimi.