Tra le protagonista, la scorsa domenica primo ottobre, del premio Val di Comino, c'è stata la splendida attrice venezuelana Astrid Pinero Herrera. Nel corso della premiazione svoltasi ad Alvito, con il riconoscimento più importante conferito al direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, la giovane sudamericana ha ricevuto una menzione speciale che il premio Val di Comino e il presidente Gerardo Vacana le hanno assegnato per l'impegno con il quale da anni si batte per promuovere in Italia e in Europa l'informazione sulla gravissima situazione del Venezuela e dei suoi connazionali.
Una situazione che diventa di giorno in giorno sempre più insostenibile e sulla quale è molto importante tenere alta l'attenzione dei media occidentali. Astrid, attrice emergente che ha collezionato già diverse esperienze cinematografiche e teatrali, negli ultimi mesi ha dedicato molte energie alla causa del Venezuela. Basti pensare che nel finale dello scorso campionato di calcio ha coinvolto nella sua campagna tutto il Crotone e addirittura l'ex calciatore della Juventus (ora al Torino), Rincon, che hanno più volte esibito i colori della bandiera venezuelana. Astrid, che di divide per lavoro tra Roma e Milano, sta realizzando diversi progetti. In questo momento è impegnata nella realizzazione di un'importante produzione musicale per la televisione ed è in procinto di iniziare, da protagonista, un lungometraggio per il cinema.