Ottantottenne finisce fuori strada alla guida della sua vettura, urta il cancello di uno stabilimento e si ribalta morendo sul colpo. È accaduto nella giornata di ieri. La vettura, dopo aver urtato e superato la recinzione, ha percorso alcuni metri prima di capottarsi, restando nascosta alla vista di chi percorreva la via Casilina. Nel pomeriggio il custode della Sistema Compositi, effettuando il giro di controllo all'interno del perimetro della vasta proprietà, ha notato la Citroen con le ruote all'aria. Sono intervenuti le ambulanze di Ares 118, l'Auto Medica, i Vigili del Fuoco ed i Carabinieri del Comando Stazione di Paliano coordinati dalla Compagnia diretta dal capitano Camillo Giovanni Meo. Per l'uomo, un anziano residente a Roma non c'era nulla da fare. Lo stato del suo corpo, ed il motore della vettura ormai freddo, hanno confermato che l'incidente era avvenuto ore prima. La salma è stata così posta a disposizione dell'autorità giudiziaria.