Oggi tutti in aula per la prima udienza del processo nato dalla maxi operazione antidroga "La Storia Infinita". Gli imputati cassinati in tutto 12 hanno scelto di procedere con rito abbreviato. Il giudice Maddalena Cipriani aveva infatti accolto la richiesta del pm Calò.
Va precisato, però, che solo per alcuni di loro era stata avanzata l'ipotesi di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti; per gli altri le contestazioni riguardano, a vario titolo, singole cessioni di droga o possesso ingiustificato di armi. Il quadro che i giudici sono chiamati ad affrontare ricalca la struttura definita nella corposa ordinanza dell'operazione "La Storia Infinita": la stessa che ha portato all'esecuzione di 19 ordinanze di custodia cautelare, 12 in carcere e 7 ai domiciliari. La battaglia ora inizia nelle aule di giustizia: il nutrito pool di avvocati cassinati affila le armi.