Droga nascosta nel palazzo nuovo del municipio, sulle scale esterne, per rifornire la piazza dello sballo nel weekend. Una mirabile operazione degli uomini del Commissariato di Cassino e del gruppo cinofili di Nettuno ha permesso di raggiungere l'importante risultato, ieri sera, proprio mentre si stava svolgendo il consiglio comunale. In quegli stessi momenti, gli agenti del commissariato e i cani anti-droga erano impegnati a controllare l'area antistante l'ingresso principale del municipio. Controlli certosini, angoli setacciati, fiuto straordinario, occhio lungo per intercettare ogni movimento in un'area che è tristemente nota per lo sballo notturno tra schiamazzi, alcol e droga. Agitazione nella zona per tutto quel "movimento". Ma nessuno avrebbe immaginato che ispettore Donatelli e reparto cinofili salissero tutte quelle rampe del palazzo nuovo del municipio fino all'ultimo piano. Rumore metallico e tremore nella piazza. Quando ormai non si vedevano più, è sceso il silenzio. Le luci delle torce sono improvvisamente diventate fisse. Poi, di nuovo quei passi sulle rampe esterne. E il "bottino"! Dentro un astuccio nero erano nascosti 400 grammi tra hashish e marijuana. Dividi in altri sacchetti di cellophane. Droga che serviva per trascorrere un week end da sballo. Pochi minuti e, intorno alle 23, è terminato anche il consiglio comunale. Impossibile non notare i lampeggianti della polizia proprio nell'area compresa tra palazzo nuovo e vecchio del Comune. Tutti si sono riversati lì: assessori e consiglieri. Il sindaco D'Alessandro si è informato dell'accaduto e ha fatto in diretta i complimenti al vice questore Tocco, presente sul posto, e ai suoi uomini. Ha visto il quantitativo di droga e ha annunciato provvedimenti per quell'area, nonostante abbia già chiesto al demanio di poterla gestire per metterla in sicurezza e togliere alla micro-criminalità uno spazio vitale. Tanti i commenti da parte dei presenti sull'operazione portata a termine e un clamore, legato alla coincidenza della seduta di consiglio, inevitabile quanto inaspettato. I controlli degli agenti della polizia sono continuati in piazza Labriola.