Armi da guerra in auto e a casa: scatta l'arresto. I carabinieri di Arpino, durante un normale controllo, hanno fermato un auto con a bordo un quarantenne. L'uomo ha dato chiari segni di nervosismo e i militari hanno perquisito la macchina: nel bagagliaio è stata trovata una mazza da baseball e, all'interno del veicolo, sono stati ritrovati 5 proiettili cal. 7,62 Nato (munizionamento per armi da guerra) e una baionetta, verosimilmente risalente al Secondo Conflitto Mondiale. I carabinieri, dunque, sono passati alla perquisizione a casa. Nell'abitazione sono state trovate altre 26 cartucce per armi da guerra, una balestra con diversi dardi in metallo e un tirapugni. 

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato. L'uomo è stato arrestato per porto e detenzione illegale di munizionamento da guerra e come disposto dall'Autorità Giudiziaria posto in regime degli arresti domiciliari. Ulteriori accertamenti sono in corso per risalire alla provenienza del munizionamento e alle ragioni di tale detenzione.