La scorsa notte, sulla linea di emergenza 113 della Questura è giunta la segnalazione della presenza di due giovani che avevano appena scavalcato la recinzione di un'abitazione, utilizzando una torcia elettrica per fare luce e armati di piede di porco. I due (di cui viene fornita una dettagliata descrizione), come riferito dall'interlocutore all'operatore, si erano recati sul posto a bordo di un'utilitaria, parcheggiata nei pressi dell'abitazione. Le volanti sono giunte immediatamente sul posto.

I due, una volta scoperti, hanno tentato una precipitosa fuga, ma dopo pochi metri sono stati bloccati dagli agenti. Scatta l'arresto per tentato furto per due persone di origine albanese rispettivamente di 21 e 22 anni.  Il piede di porco è stato sequestrato.

Inoltre, nel corso di accertamenti, è emerso che l'utilitaria utilizzata per gli spostamenti era stata inserita nella banca dati Interforze come oggetto di furto. In merito, il 21enne ha dichiarato di averla acquistata da alcuni giorni al costo di 200 euro: contestata la ricettazione.