Si chiamava Carlo Cilindro, 93 anni. E' morto questa mattina nel suo campo. L'uomo era sul suo trattore intento a lavorare un campo quando avrebbe accusato un malore e sarebbe finito in un rio che confinava con il suo terreno. Immediato l'intervento dei familiari che lo hanno visto risalire dalla canaletta in stato confusionale, ma vigile. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo guidati dal maggiore Imbratta e dal tenente De Lisa e il personale del 118. I sanitari hanno provato a rianimare l'anziano, che, uscito dal rio, aveva perso i sensi, ma ogni tentativo si è rivelato inutile. Sul posto è arrivata anche un'eliambulanza, ma per il novantatreenne non c'era più niente da fare.