Quando gli agenti sono giunti alla stazione di Cassino per sedare una lite violenta tra una trentacinquenne cassinate e il suo ex fidanzato hanno trovato una situazione ingestibile. La giovane donna, forse in preda ai fumi dell'alcol, ha colpito senza esclusione di colpi anche i poliziotti. Ed è stata denunciata. Alla base dell'alterco il sospetto della trentacinquenne di non essere la sola donna nella vita del suo ex. Un tradimento che forse è stato soltanto immaginato ma che ha prodotto comunque conseguenze più che concrete. La giovane, completamente fuori di sé, ha preso a calci e pugni il suo (ex) innamorato, urlando ed inveendo contro di lui. Poi si è scagliata anche contro gli uomini del vice questore Alessandro Tocco: per lei è scattata una denuncia a piede libero.