«Se esiste un uomo non violento, perché non può esistere una famiglia non violenta? E perché non un villaggio? Una città, un paese, un mondo non violento?»

Questo il messaggio con cui la comunità di Tecchiena Castello (frazione di Alatri) vuole invitare «tutta la popolazione, in particolar modo i giovani, ad unirsi alla santa processione di domani (sabato 26 agosto) alle 20, che quest'anno, oltre ad onorare "La Madonna del Rosario", sarà l'occasione per riflettere sui fatti che hanno colpito il nostro territorio. Invitiamo tutti i ragazzi che parteciperanno ad indossare la maglietta bianca con il ritratto del nostro Emanuele». Un momento speciale, quindi, quello che domani si vivrà a Tecchiena Castello. Un'intera comunità si stringerà così all'amata Madonna del Rosario e al ricordo di Emanuele Morganti. Un gesto di forte vicinanza alla famiglia del ragazzo vittima di omicidio.