Fiamme alte decine di metri nella tarda serata di ieri hanno minacciato da vicino Castrocielo. Un vasto incendio ha tenuto e ancora tiene con il fiato sospeso il borgo Villa Eucheria dove diversi uomini della protezione civile di Castrocielo e di Cassino hanno presidiato le abitazioni nel caso le fiamme si fossero avvicinate troppo. Tante le persone in strada per controllare il "percorso" del fuoco.
L'incendio, divampato verso le 20.30, si è subito allargato bruciando ettari di bosco montano. Impossibile per i soccorsi intervenire, si è dovuto aspettare questa mattina per far alzare in volo gli elicotteri.
"Criminali del fuoco ancora in azione a Castrocielo in località Teleferica, poco più in alto del borgo di Villa Eucheria - ha commentato il vice sindaco Gianni Fantaccione - Un nuovo incendio visibile anche a distanza per la sua ampiezza è stato appiccato verso le 20.30".
Intanto, continua da domenica pomeriggio l'incendio sulla montagna al confine tra Piedimonte San Germano e Castrocielo.

La Ciociaria continua quindi a bruciare, da nord a sud, in una serie ormai infinita di roghi. Centinaia gli ettari di boschi e vegetazione andati in fumo per fiamme appiccate nella maggior parte dei casi dai piromani.