Non ce l'ha fatta la donna di 63 anni, S.S. di Zagarolo, una delle quattro persone coinvolte e rimaste ferite nel grave incidente che si è verificato domenica nel tardo pomeriggio sulla via Prenestina a Paliano. Purtroppo le sue gravi condizioni dopo il violento impatto e ricovero a Roma, si sono aggravate fino al decesso. Oltre alla donna a rimanere ferite in gravi condizioni la figlia anche lei trasferita a Roma e una coppia di coniugi ricoverati a Colleferro. Un terribile impatto che ha visto accorrere sul posto i carabinieri della locale Stazione diretta dal comandante Belloni per le indagini, i vigili del fuoco, tre ambulanze del 118, un'automedica e due elicotteri sempre dell'Ares 118.

La ricostruzione

Tutto è accaduto attorno alle 19.30 di domenica quando è avvenuto lo scontro tra una Peugeot e un Fiat Doblò. Spaventoso lo scenario apparso ai primi soccorritori. Quattro le persone che hanno dovuto fare ricorso alle cure dei dottori. Ad avere la peggio madre e figlia che viaggiavano sulla Peugeot. Entrambe sono state trasferite a Roma: al policlinico Tor Vergata e all'ospedale Agostino Gemelli. Necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco che hanno aiutato alcuni feriti ad uscire dalle vetture. Meno preoccupanti le condizioni per la coppia che viaggiava sul Fiat Doblò, trasportate a Colleferro. Come detto la dinamica dell'incidente è al vaglio degli uomini dell'Arma di Paliano, coordinati dal capitano Camillo Giovanni Meo. Ora con la morte della signora il grave incidente si è trasformato nell'ennesima tragedia stradale.