Arrestato a Frosinone, in flagranza di reato, un venticinquenne di Amaseno. Nella notte tra sabato e domenica, a Frosinone, i militari del Norm - Aliquota radiomobile della locale Compagnia carabinieri, nel corso di un servizio di pattugliamento di routine teso alla prevenzione e alla repressione di reati non specifici, hanno arrestato in flagranza un venticinquenne di Amaseno, incensurato, per il reato di "violenza e resistenza a pubblico ufficiale" e "danneggiamento".

I fatti

Il giovane amasenese, mentre percorreva alla guida della propria autovettura un via del centro del capoluogo ciociaro, alla vista dei militari ha effettuato una repentina inversione di marcia, dandosi a una precipitosa fuga. I carabinieri si sono messi immediatamente all'inseguimento dell'auto e dopo alcuni minuti, nonostante il giovane avesse più volte speronato l'autovettura dei militari, sono riusciti a raggiungerlo e bloccarlo grazie anche all'ausilio, nella fase conclusiva dell'inseguimento, di una pattuglia della Polizia di Stato.

Nelle fasi convulse dell'arresto, il venticinquenne ha colpito uno dei militari, provocandogli fortunatamente lievi lesioni. Inoltre, le forze dell'ordine dopo averlo sottoposto ad accertamenti clinici, hanno accertato che l'arrestato era sotto l'effetto di cocaina. Pertanto, al termine delle formalità di rito, il giovane del paese lepino è stato arrestato su disposizione della competente autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.