Cassinate in fiamme anche oggi tra mille pericoli, comprese le bombe del secondo conflitto mondiale che stanno esplodendo a ripetizione. La situazione più critica in questo momento si sta registrando a Villa Santa Lucia. Enormi lingue di fuoco si propagano a gran velocità, immane l'opera di vigili e volontari per domare un incendio mostruoso. In fumo i pannelli fotovoltaici della zona, poco fa una fila è stata bruciata.

La forza devastante del fuoco sta minacciando e mettendo in serio pericolo il monastero delle suore di Villa Santa Lucia ma anche le abitazioni. Anche stavolta è in corso un autentico "corpo a corpo" con l'incendio per evitare che procuri danni seri. Sul posto sono presenti i carabinieri della stazione di Piedimonte San Germano, i vigili del fuoco di Cassino; a supporto i volontari della protezione civile ANC Aquino-Castrocielo, della Anvvfc San Germano, della Anvvfc Piedimonte, dei Vds Cassino e della Protec Cassino. Le operazioni di spegnimento sono ancora in corso