Il sedicenne Alessio Antonini non ce l'ha fatta. Ha lottato contro la morte da domenica mattina, quando è caduto dal suo scooter. Ma ieri pomeriggio, nonostante il lungo intervento chirurgico a cui è stato sottoposto e le cure intensive seguite all'operazione, è spirato all'ospedale Bambino Gesù di Roma dove era giunto con un elicottero dell'Ares 118 in gravissime condizioni. Troppo seri il politrauma subìto e soprattutto il violentissimo colpo alla testa dopo lo schianto a terra. I medici dell'ospedale romano lo hanno subito sottoposto a un lungo intervento chirurgico. Lunedì sembrava che il ragazzo potesse superare la fase più critica ma ieri le sue condizioni sono rapidamente peggiorate. E a nulla sono valsi i tentativi dei sanitari di salvarlo.
L'incidente è accaduto nella mattinata di domenica a Madonna del Piano, dove il giovane viveva con la sua famiglia, mentre era alla guida della sua Vespa 50 di cui, improvvisamente, ha perso il controllo. Il ragazzo è stato elitrasportato al Bambino Gesù ed è stato operato per ore: un duplice intervento alla testa per tentare di ridurre l'ematoma cerebrale causato dall'impatto a terra.
Ieri sera la notizia della sua morte ha fatto rapidamente il giro del paese seminando in quanti lo conoscevano un senso di costernazione e un grande dolore. La madre di Alessio, Antonella, distrutta dalla tragedia come il papà Mario e il fratello Samuele, ha postato ieri su Facebook il suo addio all'adorato figliolo: «Con immenso dolore nel cuore – ha scritto – il Signore ha deciso di raccogliere in un prato il fiore più bello. Il nostro angelo in Paradiso ci darà la forza per superare questo tragico momento». Il paese è sotto shock. Oggi dovrebbero essere fissati i funerali.

Il giovane Alessio Antonini non ce l'ha fatta. Ha lottato contro la morte da domenica mattina, quando aveva avuto un incidente con la sua Vespa 50. Ieri è spirato all'ospedale Bambino Gesù di Roma dove era giunto con un elicottero dell'Ares 118 in condizioni molto critiche. Troppo gravi il politrauma e soprattutto il violentissimo colpo alla testa. Lunedì sembrava che il ragazzo stesse meglio e potesse superare la fase più delicata. Nella giornata di ieri, purtroppo, il peggioramento. L'incidente si era verificato nella mattinata di domenica a Madonna del Piano, popolosa frazione di Castro dei Volsci, dove il giovane viveva con la famiglia. La madre di Alessio ha postato su Facebook il suo commovente addio all'adorato figlio.