Ha accusato un malore ed è svenuto battendo rovinosamente il volto sull'asfalto. È accaduto ieri a un quarantenne che stava camminando sul marciapiede in piazza Abate Rea. Forse un calo di pressione o un improvviso malore, l'uomo è scivolato dal marciapiede finendo per terra. passanti e i residenti sono accorsi immediatamente, avendo notato l'uomo steso con sangue sul volto e sul capo. Sono stati contattati sia i carabinieri che la polizia. Due pattuglie sono arrivate sul posto contemporaneamente al personale del 118. L'uomo è stato soccorso e le forze dell'ordine hanno cercato di ricostruire la vicenda.

«È successo all'improvviso - ha detto un uomo che era a pochi metri - L'ho visto solo cadere, credevo avesse inciampato, ma poi non si è mosso e mi sono spaventato».

L'uomo, che ha battuto la testa a terra, è stato portato all'ospedale Santa Scolastica.