E' scivolato nel tentativo di sorreggere una compagna d'escursione. E' successo a un escursionista di Frosinone, lungo il sentiero estivo che sale fino in vetta a Corno Grande, sul Gran Sasso. Per evitare che l'amica scivolasse, l'uomo l'ha afferrata ma è andato giù per qualche metro, uscendo dal sentiero e rotolando rovinosamente in un punto piuttosto ripido.

"E' stato fortunato" ha commentato Gianluca Facchetti, il medico del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese, che insieme a una squadra di terra di soccorritori ha raggiunto il malcapitato a 2200 m s.l.m. e gli ha fornito le prime cure, predisponendo il recupero in elicottero avvenuto qualche minuto dopo grazie all'intervento dell'eliambulanza del 118. L'uomo se l'è cavata con una brutta frattura alla caviglia sinistra ed è stato immediatamente trasportato all'ospedale San Salvatore dell'Aquila.