Abile come pochi. E anche ingegnosa. Una donna, quarantenne, stava mettendo a segno un altro dei suoi colpi alla chiesa di Sant'Antonio quando è stata sorpresa direttamente dal parroco. Chiesa aperta ma vuota alle 12.30 quando l'arguta signora, una disoccupata della provincia casertana, stava armeggiando vicino a un candeliere votivo pieno zeppo di monete e banconote.

Doveva essere l'ultimo della serie, dato che si trovava vicino alla sagrestia, davanti alla cappella del Sacro Cuore. Avvolta nel silenzio e senza occhi indiscreti aveva tirato fuori la sua "arma" e stava operando indisturbata. Aveva cioè il metro "flessibile", lo strumento di misurazione costituito da una rotella metrica, con nastro in acciaio (in cui una molla arrotola automaticamente il nastro all'interno) alla cui sommità aveva applicato un adesivo capace di estrarre sia monete che banconote. I soldi automaticamente si attaccavano e venivano tirati fuori, anche con una certa facilità.

Stava continuando la sua "opera" quando don Benedetto è uscito dalla sagrestia. Lei non lo avrà notato e lui si è potuto avvicinare meglio per osservarla. Quando ha estratto il denaro però non ha potuto non domandare "Che cosa sta facendo?". Imbarazzo totale davanti a quella scena che mai avrebbe immaginato. Dopo pochi minuti l'arrivo sul posto dei carabinieri della compagnia di Cassino. Gli uomini guidati dal tenente Grio hanno dapprima avviato verifiche sul posto - pare che avesse appena estratto venti euro - e poi l'hanno condotta in caserma. Per lei, che ha precedenti simili in tutto il centro Italia con una predilezione particolare per i luoghi di culto, una denuncia a piede libero.

Intanto, nella chiesa di piazza Diamare, era stata notata già diverse volte. Alcuni fedeli hanno riferito di averla già vista armeggiare vicino ai candelieri votivi (che hanno una grossa cassetta delle offerte) e, in qualche altra occasione, sarebbe stata adocchiata mentre faceva finta di misurare banchi e colonne. Il contenitore delle offerte viene svuotato, generalmente, con cadenza mensile. E, in particolari momenti, è pieno zeppo di soldi.
Un "piatto ricco" per la ladra seriale che, evidentemente, riusciva a raggranellare un discreto bottino. I malviventi futuri, però, sono avvisati: presto in chiesa arriverà la video sorveglianza