Un capannone agricolo, di quelli usati in campagna per la rimessa di attrezzi e masserizie varie, è stato completamente distrutto da un incendio che è divampato poco fa tra Mole Bisleti e Laguccio, popolose contrade di Alatri, ai confini con Frosinone. Per cause in corso di accertamento, la struttura ha preso improvvisamente fuoco e, vista la presenza all'interno di materiale altamente infiammabile, in pochissimo tempo è stata distrutta dalle fiamme, ridotta ad un cumulo di cenere con danni ingenti sotto il profilo strutturale ed economico. Ciò nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco di Frosinone che si sono prodigati per arginare il rogo. 

La proprietaria del capannone, una donna del posto, che ha assistito a tutta la scena, si è sentita male accusando un malore ed ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari del 118 giunti sul posto con un'ambulanza.