Un padre disperato denuncia: «La Romania si è presa mio figlio». Lui lo vuole rivedere ma non c'è nulla da fare. Sembra proprio non trovare soluzione la vicenda che coinvolge il cuoco frusinate Rosario Alexander Cuccuzza. La sua ex compagna rumena, con la quale conviveva in Italia, è fuggita in Romania con il figlio minore avuto dalla coppia ed è tuttora irreperibile. Rosario, assistito dagli avvocati Antonio La Bella e Tiziana Santodonato, ha attivato l'autorità competente, presso il ministero della Giustizia, in materia di sottrazione internazionale di minori.

«Com'è noto, infatti, nessuno dei genitori - spiegano i legali - può portare il figlio in un Paese estero senza il consenso dell'altro genitore. L'uomo ha anche denunciato l'accaduto alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Frosinone. E' notorio - aggiungono gli avvocati - che la sottrazione internazionale di minori prevista dall'articolo 574 bis del codice penale è un reato molto grave che prevede la sospensione dall'esercizio della responsabilità genitoriale nel caso in cui, come nella vicenda che ci occupa, il fatto sia commesso da uno dei genitori in danno del figlio minore. L'unica cosa che Rosario vuole adesso è poter riportare il suo bambino in Italia ma magistratura e burocrazia si rimbalzano a suon di carte da un confine all'altro sebbene sia pacifico che, nel caso in cui il genitore si vede "rapire" il figlio dalla compagna per condurlo all'estero, senza il proprio consenso, si configura la fattispecie della sottrazione internazionale di minore».

Il cuoco, che per il tramite dei suoi legali ha anche attivato la giustizia civile per ottenere l'affidamento esclusivo del minore, auspica soltanto che le autorità facciano al più presto tutto quanto di loro competenza al fine di riportare a casa il piccolo. Ma, purtroppo, a tutt'oggi, nulla è cambiato. Il trentasettenne, in passato, si è rivolto ai carabinieri e ha attivato le procedure della convenzione dell'Aja per poter riabbracciare il proprio piccolo. La storia di Rosario è quella di tanti altri ciociari che, in questi anni, hanno conosciuto una donna straniera e che poi, dopo una breve storia d'amore, hanno perso figli e soldi