Irruzione di tre persone armate di coltello e con il volto coperto presso l'ufficio postale di Acuto. I malviventi a bordo di un'auto rubata dopo aver parcheggiato il loro mezzo sono entrati all'interno della sede nel piccolo centro. Armati di coltello si sono fatti consegnare i soldi delle pensioni e poi sono fuggiti a bordo del mezzo, dove non si eslude la presenza di un quarto complice, per poi abbandonarlo successivamente a distanza di alcuni chilometri per utilizzare un'auto "pulita". Sul posto dopo l'allarme i carabinieri della locale Compagnia di Anagni cordinata dal capitano Meo e della Stazione diretta dal comandante Sarra. Spavento tra i clienti e dipendenti per il grave fatto di cronaca.