Si terranno domani i funerali di Graziella Miele, la donna di Cervaro, di 52 anni, che ha perso la vita ieri pomeriggio in un incidente stradale a San Pietro Infine, lungo la Casilina. I funerali saranno celebrati domani alle 10.30 nella chiesa San Paolo a Cervaro.

Una morte terribile, difficile da accettare. In base ad una prima analisi sembrerebbe che lo scooter su cui viaggiavano Graziella e suo marito Carmine (dipendente delle Ferrovie dello Stato a Cassino) abbia perso aderenza con la strada a causa della pioggia. L'impatto con un pullman è stato inevitabile per Graziella, che pure indossava il casco, è morta sul colpo. Suo marito, invece, finito nel fossato dall'altro lato della strada ha riportato solo escoriazioni.  La notizia della scomparsa di Graziella ha gettato nello sconforto l'intera comunità di Cervaro che si è stretta intorno alla famiglia Marano Miele. Era una donna molto conosciuta, lavorava come assistente amministrativo nella scuola elementare locale, e tutti apprezzavano le sue doti.

Stavano percorrendo la Casilina sud, direzione Cassino, quando lo scooterone ha sbandato. Probabilmente a causa del manto stradale reso viscido dalla pioggia. Moglie e marito sono precipitati a terra: lui è caduto nel fosso, ai margini della carreggiata mentre lei, una cinquantenne di Cervaro, è finita al centro della carreggiata. In quel momento si trovava a passare un pullman che l'ha travolta.

Lei, Graziella Miele, è morta sul colpo. Inutile ogni tentativo di soccorso da parte degli operatori del 118 giunti tempestivamente sul posto. Troppo gravi le ferite riportate dall'impatto con il grosso mezzo. Il marito, invece, ferroviere a Cassino, è rimasto sotto choc sul luogo dell'incidente con ferite lievi. Sconvolto pure l'autista del bus - ma anche i passeggeri - per una tragedia che non è riuscito a evitare. Sull'esatta dinamica dell'incidente indagano i carabinieri della stazione di Mignano Montelungo, subito giunti sul posto. Sconvolta la comunità di Cervaro per la donna che, pare, lavorasse come segretaria alla scuola elementare del piccolo centro. Il traffico è rimasto paralizzato per ore. L'unica arteria capace di collegare Campania e Lazio è stata bloccata senza alcuna possibilità di movimento.

È Graziella Miele di Cervaro la vittima del terribile schianto sulla Casilina tra San Vittore e San Pietro infine poco fa. La donna lavorava alla segreteria della scuola elementare di Cervaro.

Terribile schianto sulla Casilina tra San Vittore e San Pietro infine poco fa. Una coppia, marito e moglie, viaggiava su uno scooterone quando, probabilmente per la pioggia, avrebbero sbandato. Sembra che l'uomo sia "atterrato" nel fosso, ai bordi della strada, mentre la donna sarebbe stata scaraventata - a causa della caduta - al centro della carreggiata. Il passaggio di un pullman, proprio in quel momento, le sarebbe stato fatale. La donna, pare una cinquantenne del Cassinate, è morta sul colpo centrata dal bus. Lunghe code rendono impossibile il transito su quel tratto di strada, sul posto i carabinieri e gli operatori del 118.

Le generalità della coppia non sono ancora state rese note.ù

SEGUONO AGGIORNAMENTI