Era di Latina la bambina di 9 anni morta all'ospedale Bambino Gesù di Roma lo scorso 28 aprile a causa delle complicanze dovute al morbillo contro il quale non era stata vaccinata. La bimba soffriva di una malattia pregressa, la cromosopatia, che secondo fonti sanitarie non era incompatibile con la vaccinazione contro il morbillo. La piccola era nata nel febbraio del 2008 ed era stata ricoverata dal 19 aprile scorso presso il nosocomio romano. La diagnosi di morbillo è stata confermata in laboratorio il 26 aprile. Le complicanze riportate dalla piccola sono polmonite e insufficienza respiratoria. Quest'ultima è riportata anche come causa del decesso. Ma solo in queste ore è stato reso pubblico il tutto.