È stato spostato al 29 giugno alle 12 presso la Prefettura di Frosinone l'incontro tra i sindaci di Trevi, Piglio, Arcinazzo Romano e il Prefetto. Nel primo, avvenuto il 25 maggio in Prefettura, i tre sindaci che hanno competenza sul territorio degli Altipiani, dove è stato aperto un centro di accoglienza richiedenti asilo, avevano lamentato, al vice prefetto Raio, che li aveva ricevuti, perplessità in merito ai tanti problemi sorti all'indomani dell'apertura del centro accoglienza nella località turistica degli Altipiani di Arcinazzo.

La Prefettura aveva in quell'occasione evidenziato la grave emergenza profughi e che poteva dare risposte più definite in un altro incontro, fissato inizialmente per il 20 giungo spostato successivamente al 29 giugno alle 12. C'è da dire, per onor di cronaca, che la situazione agli Altipiani sembra essere apparentemente tranquilla, anche se si fanno sempre più insistenti voci di un trasferimento di una parte dei profughi dall'Hotel Caminetto ad altra struttura, sempre agli Altipiani di Arcinazzo. Oltre che una parte potrebbe essere ospitata presso una struttura a Filettino. Il vertice chiarirà.