Due arresti per furto aggravato in concorso: li hanno operati, la notte scorsa a Frosinone, i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della locale Compagnia. Si tratta di un 31enne ed un 32enne, entrambi residenti nel capoluogo e già gravati da vicende penali, il primo per reati contro il patrimonio e il secondo contro la persona.

I militari, allertati da privati cittadini, sorprendevano i giovani mentre si davano alla fuga dopo essersi introdotti all'interno di un esercizio commerciale ed aver asportato denaro contante dal registratore di cassa. Alla vista dei carabinieri i malfattori tentavano la fuga ma, inseguiti, venivano bloccati e tratti in arresto. Nel corso del sopralluogo veniva accertato che i danni provocati all'esercizio commerciale ammontavano a circa 500,00 euro mentre gli arrestati, dopo le formalità di rito, come disposto dalla competente Autorità giudiziaria, venivano condotti presso le rispettive abitazioni poiché sottoposti al regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si svolgerà nella mattinata di domani.