Continuano incessanti i servizi preventivi effettuati dal personale del Comando Compagnia di Anagni e coordinati dal Comando Provinciale di Frosinone, volti sia a contrastare la commissione dei reati in genere che a garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini. Nello specifico, nelle giornate di ieri e oggi, il personale dipendente del Comando Compagnia Carabinieri di Anagni ha svolto mirati servizi per il controllo del territorio, tesi a prevenire i reati contro il patrimonio, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti e le infrazioni al Codice della Strada, in particolare la "guida sotto l'effetto di sostanze alcoliche/psicotrope" attraverso un massiccio controllo alla circolazione stradale sulle principali arterie e snodi di comunicazione, in prossimità dei caselli autostradali dell'A1 di competenza e nelle adiacenze delle Stazioni Ferroviarie. Sono state inoltre eseguite specifiche attività finalizzate alla captazione di soggetti d'interesse operativo.
L'espletamento delle predette attività ha permesso complessivamente di deferire in stato di libertà 6 persone (a vario titolo per reati commessi di furto aggravato, inosservanza del provvedimento del foglio di via obbligatorio, guida in stato di ebbrezza alcolica, possesso di un coltello di genere proibito, guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti), di segnalare una persona alla Prefettura di Frosinone e di inoltrare 3 proposte per applicazione del foglio di via obbligatorio.

In particolare, ecco nel dettaglio i risultati delle operazioni compiute dai carabinieri fra ieri e oggi:

in Anagni:
- deferita una 37enne, per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Infatti, a seguito di sinistro stradale, con feriti lievi, è stato accertato che la 37enne era alla guida "sotto l'effetto di sostanze stupefacenti".
in Morolo:
- deferite in stato di libertà una 24enne ed una 22enne, di nazionalità Nigeriana, per non aver ottemperato all'ordine del Questore di Frosinone di lasciare il territorio nazionale e pertanto si rendevano responsabili "dell'inosservanza al foglio di via obbligatorio" a cui erano sottoposte;
in Sgurgola:
- segnalato all'Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone un 34enne poiché, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di 0,1 gr. di sostanza stupefacente, contestualmente sottoposta a sequestro.
in Paliano:
- deferiti in stato di libertà, alla competente Autorità giudiziaria, un 76enne ed un 44enne, del luogo, per "furto aggravato in concorso" poiché gli stessi, dopo aver subìto il distacco per morosità della fornitura di energia elettrica presso l'utenza della propria abitazione, manomettevano il sigillo di chiusura allacciandosi abusivamente alla rete fornitrice;
- deferito un 21enne, poiché a seguito di perquisizione veicolare veniva trovato in possesso di un coltello di genere proibito, sottoposto a sequestro.
Inoltre, nell'ambito dello stesso contesto operativo, venivano sottoposte a controllo numerose persone e, nei confronti di tre di esse, gravate da numerosi pregiudizi di Polizia per reati contro il patrimonio (uno risultava autore di furti in danno di abitazioni e due gravati da vicende penali connesse all'inosservanza al foglio di via obbligatorio) oltre che sorpresi con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili, veniva inoltrata la proposta per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio.