Problemi per l'ospite d'onore della festa di Sant'Antonio. Lo showman Walter Nudo, al termine dello spettacolo, è stato preso di mira dal clochard polacco. L'uomo forse non ha gradito l'esibizione e ha pensato di comunicare a Nudo il suo disappunto. L'attore ha avuto paura di essere aggredito e ha cercato riparo nel foyer del teatro Manzoni.

Sul posto sono intervenuti anche gli agenti del Commissariato di Cassino che hanno sedato i bollenti spiriti del senzatetto diventato da mesi il terrore del centro. Oltre allo spiacevole episodio in piazza Diamare, sono stati diversi i cittadini che, tornando alle auto lasciate in sosta nelle stradine del centro, hanno trovato specchietti rotti e danni di varia entità.

«Adesso bisogna avere paura anche di uscire per passare una serata con gli amici tra i banchi della festa di Sant'Antonio - ha commentato un residente del centro - Dove sono i controlli? Nessuno vede niente, girano tutti lo sguardo altrove. E quel clochard è diventato ingestibile». Per i cassinati che vivono alle spalle di piazza Diamare i giorni della festa dedicata a Sant'Antonio sono ormai diventati un momento critico da gestire. I disagi sembrano aumentare ogni anno di più.

L'episodio

Inoltre sabato sera in piazza l'ennesima rissa tra profughi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Cassino ma i ragazzi, alla vista dei lampeggianti, sono scappati. La violenza regna in centro e i residenti hanno paura.