Donne senza pietà e senza scrupoli aggrediscono e rapinano un ottantatreenne camuffate con alcune parrucche. Ma la reazione dell'uomo, che ha lottato per impedire che le due gli strappassero la catenina, e l'immediato intervento dei carabinieri della Compagnia di Colleferro, ha portato al loro arresto. L'operazione è stata diretta dai militari della locale Stazione con i colleghi dell'Aliquota Radiomobile.

La cronaca

Le due donne di nazionalità rumena di 20 e 24 anni avevano individuato la loro vittima nell'uomo di 83 anni. Dopo averlo seguito si sono avvicinate indossando delle parrucche. Lo hanno così aggredito ed hanno cercato di impossessarsi della catenina che l'uomo portava addosso. Non si aspettavano la sua reazione all'aggressione. Questo ha richiamato l'attenzione di alcune persone nelle vicinanze e i carabinieri della locale Stazione che con varie pattuglie si sono recati sul luogo dell'aggressione e rapina. Una delle due è stata subito bloccata, l'altra invece è stata rintracciata subito dopo mentre cercava di darsi alla fuga. Nel frattempo, il povero anziano, sotto choc per l'aggressione, è stato prontamente soccorso e accompagnato presso il Pronto Soccorso dell'ospedale dove gli sono state curate le lievi lesioni subite. I carabinieri intanto, dopo aver arrestato le due ragazze, due cittadine romene, rispettivamente di 24 e 20 anni, per rapina ai danni di un uomo di 83 anni, le hanno condotte nel carcere di Velletri, dove l'autorità giudiziaria dopo la convalida dell'arresto ha emesso la misura cautelare dell'obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria.