Ubriaco fradicio si è messo alla guida della sua auto, privo di lucidità ha investito un 68enne di Aquino e, non pago delle sue bravate, si è dato ad una precipitosa fuga senza fermarsi a prestare soccorso al malcapitato che aveva centrato in pieno con la sua macchina, lungo una via in territorio di Piedimonte San Germano.  

E' accaduto nella serata di domenica scorsa. Protagonista un 33enne di Aquino, già noto alle forze dell'ordine proprio per guida in stato di ebbrezza. I Carabinieri della Stazione di Aquino, congiuntamente ai colleghi dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pontecorvo, si sono immediatamente posti sulle sue tracce. Ricerche mirate, che hanno consentito di rintracciare rapidamente il "pirata", scovato e bloccato a Pontecorvo. Sottoposto ai test di rito, il 33enne è risultato positivo al test etilometrico, evidenziando un tasso alcolemico inferiore a 0,8 g/l, ma superiore al limite consentito dalla norma.

Di qui è scattata la denuncia in stato di libertà del giovane, come detto residente ad Aquino e già censito per guida in stato di ebbrezza, poiché resosi responsabile del reato di "guida in stato di ebbrezza alcolica ed omissione di soccorso a persona coinvolta nell'incidente stradale causato con conseguente fuga e con danni alla persona".

Nei suoi confronti si è inoltre proceduto al ritiro della patente di guida. La vittima, trasportata presso il pronto soccorso dell'ospedale di Cassino per le cure del caso, è stata giudicata guaribile in dieci giorni.