E' stato colpito da una forte pallonata ed è caduto a terra, battendo la testa. Forte la paura per un bambino di cinque anni che stava giocando in piazza insieme ad alcuni amichetti. A soccorrerlo, nell'immediatezza, i suoi genitori che hanno prima allertato il 118. Poi hanno caricato il bambino in auto e lo hanno trasferito all'ospedale di Cassino, preoccupati che nella caduta avesse potuto riportare seri problemi alla testa. Forse anche dopo l'episodio del bambino di 12 anni che soltanto 24 ore prima aveva battuto la testa cadendo dalla bici in giardino: in quel caso si era reso necessario il trasferimento al Gemelli di Roma per due ematomi cerebrali. Una volta al Santa Scolastica, il piccolo aquinate è stato sottoposto a tutte e cure del caso e per fortuna dimesso poco dopo. E l'allarme è rientrato. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo, agli ordini del maggiore Imbratta e del tenente De Lisa.