L'avvocato Francesca Chiappini è candidata al consiglio comunale di Frosinone nella lista di Forza Italia. Rappresenta una novità importante, sulla quale gli "azzurri" puntano. Spiega: «Il tema della salute pubblica è sempre stato una priorità per me. Ed in primis ritengo sia fondamentale l'istituzione del registro dei tumori che dovrà diventare un elemento importante anche per gli abitanti di Frosinone. Perché se oggi siamo una delle città maggiormente inquinate d'Italia non possiamo far finta di non sapere che l'inquinamento fa ammalare. E non parlo solo dello smog ma di tutto ciò che nei decenni precedenti è finito nei nostri fiumi e nelle nostre terre. Ecco perché, se dovessi essere eletta consigliere, chiederò la convocazione di un consiglio comunale per affrontare un argomento così delicato come quello esposto.

Non solo: a mio giudizio è fondamentale anche investire del tema la Regione Lazio». Poi Francesca Chiappini aggiunge: «L'ambiente quindi non può essere una seconda priorità ma anche lo sport e il turismo devono essere un'attrattiva. Con il parco urbano al Campo sportivo, il sindaco Ottaviani è riuscito a fare due miracoli: restituire un pezzo di natura al centro della città a chi vive a Frosinone e creare un'attrattiva turistica come poche. Mi piacerebbe sfruttare dei bandi europei affinché tante cooperative sociali possano partecipare e proporre la realizzazione di fattorie didattiche in quell'oasi naturale. Perché il nostro futuro deve ripartire dalle nuove generazioni. Solo così, educando la mia generazione e quella dei nostri figli alla cultura del rispetto e della conservazione, potremmo arrivare ad abbattere lo smog e non soltanto».