Ambulanze ferme all'ospedale di Frosinone. Una scena che continua a ripetersi. Il disservizio si è verificato di nuovo nel primo pomeriggio di ieri. Per mancanza di posti letti, infatti, succede che le ambulanze del 118 che trasportano in ospedale pazienti bisognosi di cure si vedono trattenere le lettighe. Una situazione più volte denunciata dal personale e dagli utenti, ma, al momento, senza una soluzione definitiva. Così capita che il personale di emergenza debba aspettare la restituzione della lettiga prima di poter effettuare un nuovo intervento.

Le emergenze, nonostante il disservizio, sono comunque state garantite da altre ambulanze. Sta di fatto che per un paio di ore 4-5 automezzi sono rimasti parcheggiati nei pressi del pronto soccorso in attesa del via libera per una nuova uscita. Le barelle finché sono occupate da altri pazienti di fatto sono inutilizzabili. Gli operatori dei mezzi di soccorso sono allora costretti ad attendere, a volte anche ore, come capitato ieri, ma anche in altre occasioni, che si liberi una lettiga e tornare in possesso della propria.Ciò determina il ritardato rientro nei centri di postazione.