Proseguono a 360 gradi le indagini sull'omicidio di Ceprano. Gli inquirenti e gli investigatori sono al lavoro per ricostruire il puzzle dell'efferato fatto di sangue: poche le indiscrezioni finora filtrate. Al momento si sa che ad essere stato ammazzato, a colpi di coltello, l'ultimo fatale inferto tra il collo e il costato, è il ventiquattrenne Felice Lisi. Il giovane è stato trovato questa mattina, per ora non è stato accertato da chi, privo di vita nell'abitazione paterna di via Guardaluna, nell'aperta campagna di Ceprano, nei pressi della centrale elettrica del lago di Isoletta. Con lui, al momento del ritrovamento, c'era la giovane fidanzata (per ora non sono state fornite le generalità), che poco fa, probabilmente colta da un malore, è stata prima soccorsa nella casa e poi trasportata in ospedale a Frosinone. Ragazza che, stando a quanto trapelato, sarebbe originaria di Cassino, così come i genitori di Felice e lo stesso ventiquattrenne.

Totalmente avvolti nel mistero restano il movente dell'omicidio, la dinamica e soprattutto chi è che ha sferrato il fendente mortale. Carabinieri e magistrati sono intensamente al lavoro, setacciando la città, in particolare determinati ambienti, per risolvere quello che al momento è un vero giallo.

E' Felice Lisi, classe 1993, il ragazzo trovato morto ammazzato in mattinata a Ceprano in località Guardaluna, nei pressi della centrale elettrica del lago. Il giovane, stando alle primissime indiscrezioni trapelate dalle strette maglie degli investigatori, sarebbe stato ucciso a colpi di coltello. Al momento non è dato sapere se con più colpi o con uno solo. Sembrerebbe comunque certo che la coltellata fatale, quella che l'ha ucciso, gli sia stata inferta tra il collo e il costato. Un colpo secco e preciso, che non ha lasciato scampo al ragazzo. 

Sul posto ci sono i magistrati, il medico legale e i carabinieri. Tutti al lavoro per ricostruire cosa è successo realmente in quella zona vicino al lago. Per capire come e perché Felice Lisi è stato ammazzato e, soprattutto, da chi. Tutto avvolto nel mistero, al momento, con le indagini che stanno muovendo i primi, ma spesso decisivi, passi. Ceprano e determinati ambienti in queste ore sono passati al setaccio dalle forze dell'ordine, che stanno indagando a 360 gradi per risolvere questo efferato fatto di sangue. 

di: La Redazione