Lavoreranno al servizio della comunità i richiedenti asilo accolti presso la cooperativa "La Speranza". Questo il risultato di una convenzione tra la cooperativa e il comune di Sora reso noto ieri dall'Assessore alle politiche sociali Veronica Di Ruscio che lo ha presentato alla giunta De Donatis. Il progetto prevede la promozione di attività di volontariato degli ospiti del progetto CAS - Prima Accoglienza. «L'iniziativa è fortemente voluta anche in relazione alla circolare del Ministero dell'Interno n. 14290 del 27.11.2014 - ha spiegato l'assessore - che individua nell'inattività dei migranti una delle criticità connesse all'accoglienza che si riverbera negativamente sul tessuto sociale ospitante».

Non è la prima volta che i richiedenti asilo si rimboccano le maniche: era già accaduto con le attività di volontariato della cooperativa "Integra Onlus" che erano state accolte positivamente dalla comunità. «L'attività di volontariato svolta dai rifugiati ospitati presso questo Comune rappresenta un'importante occasione di socializzazione ed integrazione nel tessuto sociale nonché un modo di rendere partecipi queste persone della vita della comunità e dei suoi bisogni», ha spiegato l'Assessore che ha tenuto a precisare come l'operazione sia stata svolta in stretta sinergia con il consigliere delegato al decoro urbano Lino Caschera.

I volontari saranno selezionati dalla cooperativa tramite un colloquio motivazionale ed inseriti in affiancamento al personale stabilmente impiegato. "Il Comune di Sora e la Cooperativa La Speranza - si legge nel protocollo - intendono favorire la promozione di attività volontarie dei richiedenti e titolari di protezione internazionale ed umanitaria ospiti del progetto CAS in Convenzione con la Prefettura di Frosinone, a supporto del servizio di gestione/manutenzione del verde e degli spazi pubblici, ivi compresa la valorizzazione di specifiche zone/strutture comunali che necessitano di una riqualificazione (istituti scolastici, centri anziani, parchi,etc.) nel rispetto della normativa vigente in materia.