C'è chi si diverte a danneggiare e imbrattare "L'isola che c'è", il parco-giochi di piazzale Bachelet, una delle pochissime aree cittadine attrezzate per le attività ludico-ricreative rivolte ai più piccoli presa di mira da ignoti vandali nei giorni scorsi.
«La struttura sarà chiusa fino a domenica - comunica il consigliere delegato al decoro urbano Marco Mizzoni - in vista dei lavori di ritentaggiatura e manutenzione che sono stati prontamente predisposti assieme agli uffici comunali per lunedì a seguito di un sopralluogo in cui ho tristemente preso atto delle tantissime scritte fatte con bombolette-spray e pennarelli sulle pareti interne ed esterne e sui vetri della struttura nonché del distacco delle maniglie e delle soglie delle porte dei bagni e della rottura di giostre e panchine».
Infine il consigliere delegato annuncia che «nell'immediato sarà apposto anche un cartello ammonitore e, vista l'assenza di apposite telecamere, abbiamo preso in considerazione la possibilità di installare un sistema di videosorveglianza e di aumentare l'illuminazione a ridosso dell"Isola che c'è"», dove qualcuno senza scrupoli e senso civico ha rovinato il divertimento di tanti bambini ceccanesi.