Durante il fine settimana intensificati i controlli della polizia. L'attività disposta dal questore Filippo Santarelli ha riguardato l'intera provincia e in modo particolare tutte le località interessate da una maggiore aggregazione sociale, con l'intento primario di contrastare i reati predatori nonché lo spaccio di sostanze stupefacenti. Le maggiori vie di comunicazione della provincia ciociara, compresa l'autostrada, hanno visto l'impegno degli uomini della polizia stradale. Particolare attenzione è stata prestata dalle volanti della questura e di tutti i commissariati presenti sul territorio provinciale nel controllo delle persone sottoposte alle misure degli arresti domiciliari o della sorveglianza speciale. Questi i principali risultati dei controlli del week end: 42 posti di controllo effettuati, 486 persone identificate, 382 veicoli controllati tramite la sala operativa della questura e 325 veicoli controllati con il sistema Mercurio, in dotazione alle auto del reparto Prevenzione crimine e che consente la verifica automatizzata delle targhe (per verificare la regolarità della revisione e dell'assicurazione), 35 contestazioni per infrazioni al codice della strada.